1 febbraio 2021
Aggiornamento di tutte le attività di progettazione (da 1 a 7) e nuovi video incontri disponibili.

Erga Omnes Virtual Tour; dalla Natura e la Musica alla Cucina autoctona di Chalous!

“Sembra esserci nell’uomo, come negli uccelli, un bisogno di migrazione, una vitale necessità di sentirsi altrove”

Marguerite Yourcenar

I posti sconosciuti, sono quelli con più potenzialità di arricchimento. In questo caso viene proposto la scoperta di Chalous, una città situata all’estremità settentrionale dell’Iran nel Medio Oriente, tramite un Tour Virtuale. Ma perché Chalous?
C’è chi è innamorato col cibo e chi è innamorato col cibo dell’anima, cioè la musica; tutti i due, visitando Chalous, rimarranno stupiti.
Assaggiare i piatti con delle ricette nuove fatti dai turisti stessi utilizzando la guida di una persona autoctona e scoprire una cultura diversa a tavola, non fanno altro che arricchire la persona. La musica e la danza del popolo indigeno, senza l’utilizzo delle parole, trasmettono tutta la storia dietro di loro.
Il “Mar Caspio”da solo, è la fonte sia dei piatti tipici che della musica per il suo popolo. Il Tour Virtuale Erga Omnes, rende possibile conoscere una realtà diversa dalla vita quotidiana, ed essendo virtuale, lo rende un’esperienza inclusiva che permette la partecipazione di tutti coloro che ne hanno la voglia e la curiosità.



Photos by Arash Sharifnejad

La danza folclore della popolazione nordica dell’Iran, in realtà è la riflessione della situazione geografica, tempo metereologico, lo stile di vita e le credenze e la storia del popolo; questo ballo si inizia con preghiera in quanto la loro sopravvivenza era intrecciato con l’agricoltura, sempre pregavano che piovi e che il loro prodotto agricolo, cioè il riso, venga raccolta con successo, e continua rappresentando i tre processi per coltivare il riso, cioè piantare, tenere e raccogliere e finisce con dei movimenti dei piedi per rinfrescarsi. L’elemento principale di questo ballo, può essere definito “l’allegria”, nell’abbigliamento, nei movimenti, nel sorriso e la passione di quelli che lo praticano, l’allegria è ciò che non viene mancato nemmeno per un secondo ed è la testimone di come questo popolo affrontano la vita.
Vale la pena menzionare il fatto che l’Iran, considerando la vastità del suo territorio, è un paese molto diversificato, per esempio andando alla parte ovest del paese, si vede come la cultura di quel popolo è invece intrecciato con lutto ed è completamente diverso.

Erga Omnes vuol dire “towards everyone” ed è il punto focale di questo progetto. Creare la possibilità per tutti di poter viaggiare e vivere una esperienza altamente personalizzata e conoscere le diverse realtà in altri Paesi con lo scopo di avere una società più sapiente tramite una visione del mondo più universale.
In questa esperienza, sia in modo sincrono che in modo asincrono, in base alle passioni e preferenze degli utenti, viene proposto un viaggio personalizzato.

Essere accompagnati a voi durante questa avventura, ci permette di crescere insieme a voi. La felicità, la gioia e la consapevolezza, a differenza delle cose materiali, sono delle cose che una volta condivisi, aumentano.


Se siete curiosi di vedere la danza e musica tradizionale del popolo nordico dell’Iran potete utilizzare i seguenti link:


Erga Omnes Virtual Tour; from Nature & Music to the indigenous cuisine of Chalous!

The unknown places are those with the most potential for enrichment. In this case, the discovery of the places located at the northern end of Iran in the Middle East is proposed through a Virtual Tour. But why Chalous?

There are those who are in love with food and those who are in love with the food of the soul, which is music; both of them, visiting Chalous, will be amazed.
Tasting the dishes with new recipes made by the tourists themselves using the guide of a native person and discovering a different culture at the table, do nothing but enrich the person. The music and dance of the indigenous people, without using words, convey the whole story behind them.
The “Caspian Sea” alone is the source of both typical dishes and music for its people. By booking the Erga Omnes Virtual Tour, it makes it possible to get to know a reality different from everyday life, and being virtual, makes it an inclusive experience that allows the participation of all those who have the desire and curiosity.



Photos by Nadia Reyhani

The folklore dance of the Nordic population of Iran is actually the reflection of the geographical situation, weather, lifestyle, beliefs, and history of these people; this dance begins with prayer as their survival was intertwined with agriculture, they always prayed that it rains and that their agricultural product, which is rice, became successfully harvested, and the dance continues representing thee three processes to cultivate rice: plant, hold and harvest and finishes with foot movements to cool off. The main element of this dance can be defined as “cheerfulness”, in the clothing, movements, smile, and passion of those who practice it, cheerfulness is what is not missed even for a second and is the witness of how these people face life.

It is worth mentioning that Iran, considering the vastness of its territory, is a very diverse country, for example by going to the west of the country, one sees how the culture of that people is instead intertwined with mourning and is completely different.

Erga Omnes means “towards everyone” and is the focal point of this project. Create the possibility for everyone to be able to travel and live a highly personalized experience and get to know the different realities in other countries with the aim of having a wiser society through a more universal worldview.
In this experience, both synchronously and asynchronously, based on the passions and preferences of the users, a personalized journey is proposed.
Being accompanied to you during this adventure allows us to grow with you. Happiness, joy, and awareness, unlike material things, will increase once they’re shared.


Useful links:

who am I 🙂 ?


Dance to change the world

it doesn’t matter where we born, where we live, where we’re planning to be in the future; the thing that matters, is the fact that it’s time to come together, it’s time to embrace art in all of its forms and last but not least, it’s time to CARE about what is going on around us 🙂

This project is an attempt to raise awareness of the northern part of Iran’s culture. If you’re interested in receiving updates, subscribe to my newsletter.

P.S: It doesn’t matter where you were born, just write the name of the country where you feel belonged to 🙂

these fields are required
/ ( dd / mm )
Gender Identity
Which one interests you the most?
Email Format

Please select all the ways you would like to hear from ComT-Atousa:

You can unsubscribe at any time by clicking the link in the footer of our emails. For information about our privacy practices, please visit our website.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


  • Hai dei problemi ad accedere alla tua area riservata?

    Scrivimi usando il modulo seguente e specificando bene che tipo di difficoltà stai incontrando.

      Oggetto
      PROBLEMI DI ACCESSO


    • Calendario lezioni a.a. 2020-2021

      1. Lunedì 5 ottobre 2020 – ore 16.30-18.30 – ONLINE
      2. Martedì 6 ottobre 2020 – ore 16.30-18.30 – ONLINE
      3. Giovedì 8 ottobre 2020 – ore 16.30-18.30 – ONLINE

      4. Lunedì 12 ottobre 2020 – ore 16.30-18.30 – ONLINE
      5. Martedì 13 ottobre 2020 – ore 16.30-18.30 – ONLINE
      6. Mercoledì 14 ottobre 2020 – ore 16.30-18.30 – ONLINE

      7. Lunedì 19 ottobre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE
      8. Martedì 20 ottobre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE

      9. Lunedì 26 ottobre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE
      10. Martedì 27 ottobre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE

      11. Lunedì 2 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE
      12. Martedì 3 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE

      13. Lunedì 9 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE
      14. Martedì 11 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE

      15. Lunedì 16 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE
      16. Martedì 17 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE

      18. Lunedì 24 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE
      19. Martedì 30 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE

      20. Lunedì 1 dicembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE
      21. Martedì 30 novembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE

      22. Giovedì 10 dicembre 2020 – ore 15.30-18.30 – ONLINE